ACCETTO
NEGO
Ai sensi del regolamento (UE) n.2016/679 (GDPR), ti informiamo che per offrirti un'esperienza di navigazione sempre migliore questo sito utilizza cookie propri e anche cookie di partner selezionati.
Se vuoi saperne di più ti invitiamo a leggere la nostra informativa sulla privacy e anche la nostra cookie policy. Troverai anche le istruzioni per modificare i tuoi consensi.
PRIVACY POLICY COOKIE POLICY
NOTE PER LA PRIVACY: nel momento in cui manderete dati personali attraverso i contatti e/o moduli di contatto su questo sito, questi dati verranno trattati come descritto nella Privacy Policy.
NOTE PER I COOKIE: Non è possibile disabilitare i cookie tecnici ma soltanto cookie di profilazione.
Premendo ACCETTO vengono abilitati tutti i cookie.
Premendo NEGO i cookie di profilazione vengono bloccati. Ti informiamo che negando i cookie di profilazione alcune parti importanti del sito potrebbero non funzionare. Premendo sul pulsante NEGO i cookie di profilazione precedentemente installati su questo dominio verranno cancellati, mentre per l'eliminazione dei cookie di profilazione salvati su domini esterni occorre richiedere la revoca ai titolari di tali domini mediante gli appositi link inseriti nella cookie policy.
puls torna su
facebook Riviera Eventi twitter Riviera Eventi instagram Riviera Eventi
Festa della donna 2024
icona freccia destra

INFO

In caso di maltempo le date e gli orari degli eventi potranno subire variazioni.

Mostra fotografica

Mostra fotografica

Il G(i)usto di fare le Acli

data evento     Lunedi 12 Febbraio 2024

luogo evento     Coldirodi (Sanremo)

luogo evento     Apri la mappa - Vai a Google Maps

Centro Stampa Offset

Il G(i)usto di fare le Acli - Mostra fotografica

Questa mostra nasce dalla collaborazione tra le ACLI e due fotografi, Daniele Cametti
Aspri ed Elena Galimberti, nell’ambito di alcuni percorsi e laboratori formativi destinati a dirigenti ed attivisti associativi.

La fotografia è uno sguardo sul mondo che richiede una relazione e per questo può esercitare un potere trasformativo sia del reale sia del personale. E la chiave per guardare diversamente quello che ci circonda, per cambiarlo, è in noi e nella nostra storia.
Lo sguardo diventa così esso stesso un potente strumento da amministrare con saggezza, che rende la nostra esperienza una testimonianza capace di influenzare gli altri e che schiude a sua volta alla vista le potenzialità del cambiamento.
Da qui nasce la consapevolezza e l’importanza di educare il nostro sguardo alla bellezza dell’impegno sociale e ad un uso consapevole ed efficace delle immagini del fare associazione.
Elena e Daniele coinvolti nel fare formazione per educare lo sguardo di donne e uomini impegnati al servizio della società e della Chiesa, si sono trovati a scoprire l’anima di una delle più antiche associazioni di promozione sociale del Paese. Nei 12 scatti che ciascuno dei due fotografi pone alla nostra attenzione vi è il tentativo di descrivere per immagini lo stupore e la meraviglia osservata, il precipitato riflettuto e sedimentato di un’esperienza calda e viva che ha lasciato il segno.
Ai due bravi professionisti, divenuti volontari per passione, va la nostra gratitudine per aver consentito a chi da tempo è parte dell’avventura aclista di avere nuove consapevolezze grazie all’incontro con nuovi punti di vista tanto empatici quanto profondi.

Museo di Villa Luca "Pinacoteca Rambaldi" a Coldirodi, Via Rambaldi, 51 fino al 25 febbraio.



Apri la mappa - Vai a Google Maps