ACCETTO
NEGO
Ai sensi del regolamento (UE) n.2016/679 (GDPR), ti informiamo che per offrirti un'esperienza di navigazione sempre migliore questo sito utilizza cookie propri e anche cookie di partner selezionati.
Se vuoi saperne di più ti invitiamo a leggere la nostra informativa sulla privacy e anche la nostra cookie policy. Troverai anche le istruzioni per modificare i tuoi consensi.
PRIVACY POLICY COOKIE POLICY
NOTE PER LA PRIVACY: nel momento in cui manderete dati personali attraverso i contatti e/o moduli di contatto su questo sito, questi dati verranno trattati come descritto nella Privacy Policy.
NOTE PER I COOKIE: Non è possibile disabilitare i cookie tecnici ma soltanto cookie di profilazione.
Premendo ACCETTO vengono abilitati tutti i cookie.
Premendo NEGO i cookie di profilazione vengono bloccati. Ti informiamo che negando i cookie di profilazione alcune parti importanti del sito potrebbero non funzionare. Premendo sul pulsante NEGO i cookie di profilazione precedentemente installati su questo dominio verranno cancellati, mentre per l'eliminazione dei cookie di profilazione salvati su domini esterni occorre richiedere la revoca ai titolari di tali domini mediante gli appositi link inseriti nella cookie policy.

Chiudi close popup

Scopri l'app RivieraEventi su Google Assistant Google Assistant Riviera Eventi

puls torna su
facebook Riviera Eventi twitter Riviera Eventi instagram Riviera Eventi
icona freccia destra

INFO

In caso di maltempo le date e gli orari degli eventi potranno subire variazioni.

A causa dell'emergenza sanitaria relativa al Covid-19 tutti gli eventi potranno essere rimandati o annullati. Verificare se per l'evento di vostro interesse è necessario essere in possesso del GreenPass secondo le nuove normative in materia di Covid-19

Mostra d'arte

Mostra d'arte

How to intend the (f)Light on the Landscape

data evento     Giovedi 23 Giugno 2022

luogo evento     Andora

luogo evento     Apri la mappa - Vai a Google Maps

Latte Alberti

SABATO 16 APRILE - ORE 18,00 A PALAZZO TAGLIAFERRO: INAUGURAZIONE DELLA MOSTRA "HOW TO INTEND THE (F)LIGHT ON THE LANDSCAPE" DI MAURIZIO BARBERIS

Sarà la mostra “How to intend the (f)Light on the Landscape” di Maurizio Barberis a proseguire la programmazione espositiva del Contemporary Culture Center di Palazzo Tagliaferro.
L’inaugurazione è prevista il 16 aprile alle ore 18.00 alla presenza delle Autorità, dell’artista e della curatrice.
La rassegna, promossa dal Comune di Andora, che prevede oltre 78 opere dedicate alla Forma del Paesaggio inteso come luogo dello spirito sarà visitabile fino al 3 luglio 2022.

I dipinti, le fotografie, le sculture e le installazioni, configurano un iter espositivo articolato attraverso isole concettualmente collegate che attualizzerà un percorso visionario e fantastico pervaso di misticismo. Maurizio Barberis è un artista ma sopratutto un intellettuale, architetto di formazione negli ultimi anni ha affinato la sua ricerca poetica dedicandosi a esplorare attraverso la fotografia, la pittura e le arti plastiche le tangenze tra mondo sensibile, le forme, mondo della percezione primaria, il sogno, mondo delle affermazioni simboliche, il mito. Gli ultimi episodi del lavoro artistico di Maurizio Barberis accentuano la relazione con il pensiero alchemico, laddove l’alchimia funziona come catalizzatore della materia dell’arte, sia intesa come la materia ‘fotografica’, dotata di una sua autonomia inconscia, che emerge nella relazione con la psiche dell’autore, sia nella dimensione temporale, considerata come una vera e propria ‘materia plasmabile’. Così avviene nella scultura e nel disegno, che trovano nella fotografia, l’arte dell’istante per eccellenza, una improbabile variante diacronica per rimettere in discussione la successione standardizzata degli attimi temporali. Analogamente, nelle sale espositive di Palazzo Tagliaferro, il percorso alchemico trasfigura l’idea di Paesaggio, sala dopo sala, attraverso la sua riduzione a simbolo, ad Imago di un mondo spirituale sotteso ad un itinerario di trasformazione che libera le istanze più performanti dello spirito umano: un’immagine intesa qui come luogo dell’essere. La Forma/Paesaggio si ricompone così attraverso grandi tele di luoghi immaginati, disegni con figure, piccole sculture in terracotta, che costituiscono il personale corollario dell’inconscio mitologico dell’artista milanese. Fotografie in grande e medio formato che elaborano un passaggio analogico trasformato in iper-realtà digitale, attraverso una memoria vissuta non più come somma logica di frammenti spazio/temporali, ma come un continuo assoluto privo di confini.





Apri la mappa - Vai a Google Maps