ACCETTO
NEGO
Ai sensi del regolamento (UE) n.2016/679 (GDPR), ti informiamo che per offrirti un'esperienza di navigazione sempre migliore questo sito utilizza cookie propri e anche cookie di partner selezionati.
Se vuoi saperne di più ti invitiamo a leggere la nostra informativa sulla privacy e anche la nostra cookie policy. Troverai anche le istruzioni per modificare i tuoi consensi.
PRIVACY POLICY COOKIE POLICY
NOTE PER LA PRIVACY: nel momento in cui manderete dati personali attraverso i contatti e/o moduli di contatto su questo sito, questi dati verranno trattati come descritto nella Privacy Policy.
NOTE PER I COOKIE: Non è possibile disabilitare i cookie tecnici ma soltanto cookie di profilazione.
Premendo ACCETTO vengono abilitati tutti i cookie.
Premendo NEGO i cookie di profilazione vengono bloccati. Ti informiamo che negando i cookie di profilazione alcune parti importanti del sito potrebbero non funzionare. Premendo sul pulsante NEGO i cookie di profilazione precedentemente installati su questo dominio verranno cancellati, mentre per l'eliminazione dei cookie di profilazione salvati su domini esterni occorre richiedere la revoca ai titolari di tali domini mediante gli appositi link inseriti nella cookie policy.

Chiudi close popup

Scopri l'app RivieraEventi su Google Assistant Google Assistant Riviera Eventi

puls torna su
facebook Riviera Eventi twitter Riviera Eventi instagram Riviera Eventi

La buona
 cucina ligure

Queste ricette sono state inviate dal nostro pubblico.
Mandaci anche tu la tua ricetta preferita!

Aglio di Vessalico e Val D'Arroscia

   Consorzio Tutela Aglio

    Vessalico

    Apri la mappa - Vai a Google Maps

L’aglio di Vessalico prende il nome da una fiera – la cosiddetta “Fera” (fiera) di Vessalico – che si tiene in fondo alla valle dell’omonimo comune di Vessalico; si tratta di una fiera tradizionale, molto antica: secondo il Liber Decretorum di Vessalico, infatti, essa risalirebbe addirittura al 1760. Questa particolare varietà di aglio non viene coltivata solo a Vessalico, ma anche negli altri dieci comuni che fanno parte dell’Alta Valle Arroscia.
Nell’aspetto questo tipo di aglio non si differenzia molto dagli altri: il suo bulbo, infatti, risulta naturalmente compatto ed è composto da una decina circa di spicchi la cui buccia esterna è di un bianco tendente al grigio, al rosato e al viola (soprattutto quando è fresco); gli spicchi invece (il cui nome scientifico è “bulbilli”) sono di un bianco leggermente tendente al giallo. A differenza di altre varietà di aglio, quello di Vessalico non presenta le classiche infiorescenze. L’aglio di Vessalico è una specie pregiata per via dell’aroma, deciso e più intenso dell’aglio comune e del sapore delicato, tollerato anche da chi generalmente ha difficoltà a digerire l’aglio. Si conserva a lungo senza bisogno di accorgimenti particolari, e, pur conservando il proprio retrogusto corposo, non altera il sapore dei cibi cui viene aggiunto. È ottimo anche da consumare crudo, per condire verdure o insalate. Le proprietà aromatiche e benefiche dell’aglio di Vessalico gli sono conferite dall’ambiente in cui nasce e matura, quello cioè dell’Alta Valle Arroscia. Qui le coltivazioni di aglio possono godere di un clima temperato, privo di grossi sbalzi di temperatura: la Valle Arroscia, infatti, si trova proprio ai piedi delle Alpi, non molto lontano dalle coste della Liguria, del cui clima mite risente molto; per questi motivi l’aglio qui coltivato non patisce né il freddo eccessivo in inverno né il caldo afoso in estate. Il prodotto Aglio di Vessalico, coltivato e prodotto negli 11 Comuni dell’Unione dell’Alta Valle Arroscia è tutelato dal Consorzio. Pur essendo l’unica specie coltivata, l’aglio di Vessalico non è l’unica varietà che cresce nella Valle: ve ne sono infatti altre trentanove che crescono spontaneamente tra Alpi, Appennini e costa ligure.


______________________________________________________________________

The garlic of Vessalico takes its name from a fair - the so-called "Fera" (fair) of Vessalico - held at the bottom of the valley of the homonymous town of Vessalico; it is a traditional fair, very ancient: according to the Liber Decretorum of Vessalico, in fact, it dates back to 1760. This particular variety of garlic is not only cultivated in Vessalico, but also in the other ten municipalities that are part of the Alta Valle Arroscia.
In appearance, this type of garlic is not very different from the others: its bulb, in fact, is naturally compact and is made up of about ten cloves whose outer skin is white tending to gray, pinkish and purple (especially when it is fresh); the cloves instead (whose scientific name is "bulbilli") are white slightly tending to yellow. Unlike other varieties of garlic, Vessalico garlic does not have the classic inflorescences. Vessalico garlic is a valuable species because of its aroma, which is stronger and more intense than common garlic, and its delicate taste, tolerated even by those who generally have difficulty digesting garlic. It can be kept for a long time without any particular care and, although it keeps its full bodied aftertaste, it does not alter the taste of the food to which it is added. It is also excellent to be consumed raw, to season vegetables or salads. The aromatic and beneficial properties of Vessalico garlic are conferred by the environment in which it grows and matures, that of the Upper Arroscia Valley. Here the cultivation of garlic can enjoy a temperate climate, without major temperature changes: the Arroscia Valley, in fact, is located at the foot of the Alps, not far from the coast of Liguria, whose mild climate is very much affected. For these reasons, the garlic cultivated here does not suffer from the excessive cold in winter or the sultry heat in summer. The product "Aglio di Vessalico", cultivated and produced in the 11 municipalities of the Unione dell'Alta Valle Arroscia, is protected by the Consortium. Even though it is the only cultivated species, Vessalico garlic is not the only variety that grows in the Valley: in fact, there are thirty-nine others that grow wild in the Alps, Apennines and Ligurian coast.


CONSORZIO DI PROMOZIONE
VALORIZZAZIONE E TUTELA
DELL’AGLIO DI VESSALICO
E VAL D’ARROSCIA
Via Lenzari, 5 - 18026 VESSALICO (IM)
Tel. 366 9778415 | 338 9062900
consorzioagliovessalico@gmail.com


Apri la mappa - Vai a Google Maps